photo_2022-02-14_12-51-04.jpg
photo_2022-02-14_12-16-24.jpg
photo_2022-02-14_12-28-20.jpg

 Demetra

Dimitri si avvicina al mondo drag grazie a Gina Lellafrigida che lo sceglie come aiutante per un’esibizione ad inizio 2017, ma è a fine dello stesso anno che Demetra fa il suo debutto sulle scene grazie a due eventi: la prima Kiki Ball torinese organizzata dalla Kiki House of Savoia  (di cui è membro dal Novembre 2016), e grazie alla primissima edizione di Ciao DragQueen, un nuovo format prima regionale e poi Nazionale. 

Il bisogno e l’amore per il palcoscenico nascono però in tenera età: già all’asilo e alle elementari ogni occasione era buona per poter fare teatro e spettacolo, sia a scuola sia nell’oratorio del suo paese natale, Lovero. 
La danza entra nella sua vita in quarta elementare, quando inizia a studiare danza classica presso il Centro Arabesque di Tirano per tre anni, conseguendo due diplomi agli esami accademici di fine anno.  
Una volta arrivato alle medie, per qualche anno interrompe lo studio della danza ma senza perdere l’amore per il palcoscenico e continuando a creare spettacoli natalizi ed estivi presto il piccolo teatro locale Sant’Agostino. In quarta superiore ricomincia lo studio della danza con due nuove discipline, Hip hop e Danza contemporanea. Nel 2012 si trasferisce a Torino per l’inizio degli studi presso l’Università degli Studi di Torino. Al DAMS affiancherà anche lo studio della danza contemporanea presso MCF Belfiore danza, continuando lo studio dell’hip hop in Valtellina.

Al mondo del Ballroom Dimitri si avvicina grazie alle lezioni di Zell, insegnante di Studio 21, nonché father della Kiki House of Savoia e leader italiano dell’House of Revlon, a partire da Febbraio 2014 con le prime lezioni di voguing, a cui affianca lo studio del Wackin’.

Nello stesso anno partirà per la prima esperienza lavorativa all’estero, precisamente a Rodi (Grecia), dove lavorerà come coreografo per un hotel a quattro stelle della località di Kalithea, lavoro che ripeterà l’estate successiva. 

Nel 2016 consegue la Laurea in Discipline dell’Arte della Musica e dello Spettacolo.

 

A Gennaio 2017 inizia il corso di Danzatore Musical presso il Teatro Nuovo di Torino seguendo lezioni di canto, recitazione, dizione, danza musical, tip tap, danza moderna e hip hop, conseguendone il diploma a Ottobre dello stesso anno.

Durante l’estate del 2017 parte per la terza stagione come coreografo, questa volta in Italia, a Montesilvano in Abruzzo. 

Il 6 Ottobre 2017 nasce ufficialmente Demetra tra le mura del QueenForever, locale storico di Torino. Pochi giorni dopo fa il debutto nella scena Ballroom quella che sarà la prima drag della scena italiana: Demetra Savoia. 

Durante l’autunno 2017/2018 parteciperà ad eventi sia a Parigi sia a Rotterdam ei inizierà la sua esperienza a Ciao DragQueen Piemonte, durante il quale viene adottato artisticamente da Gina Lellafrigida e Max Extremis, che saranno i suoi genitori artistici.

Ad Aprile 2018 porta a casa la corona regionale del Piemonte, per poi portare in Sardegna per tutta l’estate l’arte drag all’interno degli spettacoli di un villaggio per famiglie, risultato molto importante per essere riuscito a farsi capire, accettare e amare nonostante omofobia e pregiudizi siano ancora molti.

Detiene il titolo di Miss Ciao Drag Queen Italia 2019, conquistato il 27 Aprile a Torino durante la finale  nazionale Drag Wars, riuscendo a superare 8 drag da tutta Italia, grazie ad un’esibizione sul tema dell’ apatia e della violenza sulle donne.

 

Le sue esibizioni puntano molto su  danza e movimento, su diversi temi sociali come il brano presentato alla finale  nazionaledi Ciao Drag Queen, con una denuncia sociale contro la violenza sulle donne,  o l’esibizione “Il nulla” (su un brano de I Nomadi), che porta in scena un ragazzo giudicato e allontanato solo perché afflitto da problemi mentali. 

Ad Agosto 2019 vince il suo primo Gran Prize nella categoria Lipsync Performance alla “The filthiest Kiki Ball” di Perugia. Nel Novembre dello stesso anno conquista il titolo di Queen of Aosta, concorso annuale in cui la regina di St. Vincent viene scelta in base alla votazione effettuata dal pubblico.

Durante lo stesso mese ha l’onore di esibirsi allo Star T, evento di premiazione per le persone di spicco della comunità trans, davanti al Sindaco di Torino e ad altre cariche amministrative.

Tra i suoi progetti l’organizzazione di due eventi benefici a favore di LILA Piemonte, una kiki ball il 14 Dicembre 2019 a tema “Non giudicare un libro dalla copertina” (Nome dell’evento “The Book of Life”) e uno spettacolo drag il 17 Novembre dello stesso anno, liberamente tratto da “Le città invisibili” di Italo Calvino.

Durante la stagione 2019/2020 gira l'Italia grazie alla corona di Ciao DragQueen, presenziando ed esibendosi nelle varie selezioni. 

Purtroppo la pandemia ha fermato tutto, eventi serate ecc. Ma ad Agosto 2021 Demetra torna in scena durante la finale nazionale di The Oscars Of  the Drag Queens conquistando il secondo posto. 

A Settembre dello stesso anno vince il Gran Prize nell’ categoria Lipsync Performance alla “The Sexual Revolt Kiki Ball” di Torino. 

A Febbraio 2022 riceve ufficialmente il mandrinato della selezione Centro Nord di Ciao DragQueen.

PREMI: 

●    Miss Ciao DragQueen Piemonte 2018
●    Miss Ciao DragQueen Italia 2019
●    Gran Prize Lipsync Performance “The Filthiest K.B.”
●    Queen of Aosta 2019
●    2° Posto agli O.D.Q. Italia 2021
●    Gran Prize Lipsync Performance “The Sexual Revolt K.B.”

photo_2022-02-14_12-16-22 (2).jpg
photo_2022-02-14_12-16-23.jpg
photo_2022-02-14_12-24-42.jpg